Santo Stefano, viaggio nell’Alcatraz italiana

I visitatori, guidati da Salvatore Di Colella, l’uomo di Ventotene che da 20 anni ha cura dell’ergastolo, possono accedere a una piccola fetta del cortile. E lì ascoltare le storie che con passione e precisione storica racconta Salvatore. Come quella del cimitero, il piccolo cimitero dove venivano sepolti gli ergastolani il cui corpo non veniva richiesto da nessuno.