MENU
Ventotene

Ventotene, l’isola del pesce e dei tamburi

Ventotene – già esilio dorato di nobili matrone in epoca romana e imbarco per alti esili più duri, nella vicina Santo Stefano, durante il fascismo – si scopre isola di musicisti in pectore: da quando, pochi anni fa, il percussionista americano Karl Potter l’ha scelta come patria adottiva, qui è esplosa la mania di batterie e tamburi.

Commenti

Non c'è ancora nessun commento: puoi essere il primo!

Utilizziamo cookie per darti la migliore esperienza sul nostro sito

Leggi di più OK